Concorso Olio per la Famiglia

più buono, più conveniente 

I concorsi sin ora programmati in tutto il mondo, come e soprattutto il nostro esclusivo concorso per oli monocultivar. cioè fatti da una sola varietà di olive, descritto in www.monocultivaroliveoil.com, a partire dai primi anni 2000 hanno avuto il merito di attivare grande la sensibiltà dei produttori nel elaborate e commercializzare oli di altissima qualità, tante “ferrari” con profumi e sapori di eccezionale elevatura, provocando confronti tra aziende per la ricerca estrema della qualtà,. Hanno però lasciato credere che cosi si fosse ridotta la produzione di olio etichettato ExtraVergine quando invece è “difettato” e quindi non EVO, in vendita al pubblico a prezzi bassissimi, retaggio dei vecchi regolamenti varati nel 1960. Putroppo questa riduzione non si è verificata come sperato tanto che oggi possiamo sommariamente raggruppare l’olio delle olive in commercio in 2 comparti:

– Oli dei Grandi Concorsi, per un cliente esigente e colto

– Oli ecoomici, solitamente difettati (riscaldo / atrojado) privi dei basilari requisiti salutistici ed edonistici riconoscibili per il pessimo aroma e gusto

Insomma manca il bon Olio per la Famiglia che per legge possa definirsi EXTRA VERGINE a prezzi da famiglia
Manca dunque quella categoria di olio che la mamma può mettere i tavola o con cui possa cucinare senza preoccuparsi del budget familiare, ma allo stesso tempo buono e senza difetti, mai rancido, ancora ricco di antiossidanti “allunga vita”, b

Obiettivo
il concorso vuole premiare olio buonissimo e salutare Extra vergine acquistabile ad un prezzo sostenibile per l’uso quotidiano della Famiglia.
Gli Assaggiatori Ufficiali del Consorso Olio per la Famiglia quindi valuteranno gli oli che perverranno al concorso in base a due parametri
– il Regolamento Europeo CE 640/2008 per accertare l’appartenenza alla categoria EXTRA VERGINE
– il parametro prezzo di vendita (dichiarato al pubblico, con certificazione e visibilità in  rete su questo sito).

iin definitiva più alto sarà il punteggio secondo il CE 640/2008, più conveniente sarà il prezzo al pubblico, più alte saranno le possibilità di vittoria

2 categorie
verranno distinti e premiati all’interno di 2 categorie Extra Vergini
– Convenzionali
– Biologici

Iscriviti qui

REGOLAMENTO Concorso Olio pe Casa

Art. 1 – Scopi
Questo sito internazionale vuole promuove l’uso di olio EXTRA VERGINE SENZA DIFETTI nell’ USO QUOTIDIANO DELLE FAMIGLIE, preoccupato del dilagare di oli definiti tali che troppo non rispondono alle normative. Gli oli EVO per i regolamenti internazional son tali quando non hanno NESSUN DIFETTO tra quelli descritti nelle normative (CE 2568/91, CE 640/2008, norme Dop, Igp siano ese Europee, Int.li o loco regionali derivanti da esigenze circoscritte
A quest aprima esigenza di ASSENZA di DIFETTI quest concorso vuole premiare i Produttori che offrono Evo senza difetti AL PREZZO PIU CONVENIENTE POSSIBILE per favorirne oil concumo quotidiano delle famiglie italiane,spagnole e di tutto il mondo in cui l’olio delle olve viene commercializato.
E’ inconcepibile che si continui a vedere sugli scaffali oli palesemenmte difettati e non rispettosi delle norme grazie al fatto che i controlli a tappeto sono costosi e comunque  sempre tardivi rispetto al momento in cui viene commesso l’illecita etichettatura con “Extra Vergine” di un olio che invece è nei migliori dei casi solo “Vergine”, se non addirittura “Lampante” e quindi pr legge non ammesso al commercio ma destinato alla rettifica per diventare “Olio d’oliva”.
Art. 2 – Valutazione
Specifiche tecniche dell’assaggio si attuano in 2 direttici:
1° Direttrice – Qualità
Verranno utilizzate le specifiche della qualità del Regolamento CE 640/2008 senza però le distinzioni del fruttato in “leggero”, “medio”, “intenso” poiché questo panel tiene in considerazione le quatità di oleuropeina presenti nelle cultivar che costituiscono l’olio isacritto e di conseguenza non è influenzato da fruttati più o meno espressivi, né da piccanti o amari più o men pronunciati, spesso derivanti da parziali gramolazioni volute ad arte e a scapito della produzione. Non è nemmeno preso in considerazione il “falso parametro dell’armonia”, visto che esso ha tratto origine da speculazioni e pratiche discutibili sin da tempi remoti.
Questo panel si comporterà con lo stesso rigore con cui gestisce il concorso riportato nel sito www.monocultivaroliveoil.com
Gli oli difettati sono esclusi. Gli oli aromatizzati sono esclusi.
le iscrizioni dovranno essere perfezionate dall’invio dei valori di polifenoli totali, tocoferoli e dai normali test annuali
2° Direttrice – Prezzo
verrà inserito il parametro “prezzo di vendita al pubblico“, attraverso la dichiarazione del produttore che dovrà accompagnare l’iscrizione.
Il prezzo dovra anche essere pubblicato su questo sito, linkato al sito del produttore dove il consumatore potrà trovare conferma del prezzo dichiarato ed dove potrà anche acquistare l’olio se il produttore lo accetta
Il MIX tra qualità e prezzo a insindacabile giudizio del panel determinerà il punteggio
Art. 3 – Doppio cieco
La valutazione avverrà con il metodo “doppio cieco”. Il “doppio cieco” elimina ogni possibilità che Capo Panel e Assaggiatore risconoscano il campione. Il Panel è costituito da: 1 Capo Panel e 8-12 Assaggiatori del Ministero delle Politiche Agricole. Il software è stato perfezionato da frantoicelletti.com per la valutazione congiunta della qualità e del prezzo al pubblico.
Art. 4 – Campioni
I campioni deve essere inviati al concorso in 6 bottiglie o lattine da 500 ml, Viene accettato anche olio venduto in lattine da 3l o 5l; non sono ammessi oli venduti in confezioni maggiori o sfusi; la vendita dell’olio in lattine dovrà essere specificata nel modulo iscrizione e dichiarata nel link del produttore per il prezzo e la possibile vendita attraverso questo sito. L’ Organizzazione declina ogni responsabilità per l’eventuale arrivo in ritardo dei campioni rispetto alla data stabilita, per la loro perdita totale o parziale durante il trasporto, per eventuali alterazioni chimico – fisiche e organolettiche per cause termiche, meccaniche o altro, verificatesi durante il trasporto. Le spese di spedizione fino alla destinazione sono a completo carico e responsabilità delle aziende partecipanti. Sarà cura dell’Organizzazione conservare i campioni in modo adeguato in modo da assicurarne l’integrità.
ATTENZIONE: IMBALLARE CON CURA I CAMPIONI.
Art. 5 – Premi
Premi I premi sono designati dal Panel
MIGLIOR OLIO PER CASA DELL’ANNO………………….mediana >9,7
MIGLIOR OLIO PER CASA PREMIO MEDICINA……..mediana<9,7>8,0
MIGLIOR OLIO PER CASA PREMIO STAMPA………….mediana<9,7>7,0
MIGLIOR OLIO PER CASA PREMIO CHEF………………mediana<9,7>7,0
Art. 6 – Conferimento
Il premio MIGLIOR OLIO PER CASA DELL’ANNO  verrà conferito all’olio (anche a più se ex equo) con madiana massima.
Il premio MIGLIOR OLIO PER CASA PREMIO MEDICINA viene conferito ai 10 oli giudicati con mediana <9,7>8,0 da una Giuria presieduta da eminenze della Medicina.
Il premio MIGLIOR OLIO PER CASA PREMIO STAMPA viene conferito ai 10 oli con mediana < 9,7 > 7,0 da una Giuria presieduta da Giornalisti della TV e Stampa specializzata.
Il premio MIGLIOR OLIO PER CASA PREMIO CHEF viene conferito a ai 10 oli con mediana < 9,5 > 7,0 da una Giuria presieduta da Chef di livello internazionale.
La proclamazione dei vincitori e l’eventuale luogo di consegna dei premi sarà comunicata via email.
I Produttori premiati avranno diritto a menzionare il riconoscimento conseguito sulle confezioni delle loro produzioni, specificando sempre la campagna olearia di riferimento.
Art. 7 – Spedizione premi
Costi invio premio a carico del vincitore. L’Organizzazione non risponde per eventuali ritardi o smarrimenti dei premi.
Art. 8 – Modifiche
L’Organizzazione si riserva il diritto di modificare il presente Regolamento in qualsiasi momento ove ciò si rendesse necessario senza preavvso.
Art. 9 – Quote e obblighi
Le quote dei campioni iscritti, ma non pervenuti al concorso per qualisasi motivo, non verranno restituite.
Il concorso non contrae nessun obbligo e nessuna prestazione professionale con il produttore che invia il campione, proprio ed in virtù della sua indipenza di giudizio. L’iscrizione del campione al concorso attiva immediatamente l’organizzazione per la sua accettazione fisica, schedatura, mascheratura per il doppio cieco e valutazione computerizzata con i relativi costi, di conseguenza il suo mancato arrivo al concorso nei termini prescritti non annula alcun  costo organizzativo.